Canada: escursione in canoa sul Boya Lake

Il diario del viaggio in Canada è uno dei capitoli del mio libro “RACCONTI DAL GRANDE NORD, viaggio alle alte latitudini


boya lake lago canada british columbia

A nord del British Columbia, prima di entrare nei territori dello Yukon, c’è uno strano lago, diverso da tutti gli altri che s’incontrano nel viaggio tra le foreste della Cassiar Highway: il Boya Lake. Gli altri laghi sono tutti di un blu profondo, come tipico dei paesi del grande nord, mentre il Boya sembra nel posto sbagliato, portato lì forse dai caraibi, calmo e pacifico, dalle acque verde smeraldo e blu. Le sue sponde hanno una forma sinuosa e irregolare, un groviglio di piccole isole e insenature, dentro alle quali l’acqua è talmente trasparente che la canoa sembra galleggiare sospesa. C’è un campeggio e un’area picnic per i viaggiatori di passaggio. Le canoe e i kayak sono a disposizione di tutti. Ne prendi una e vai. La canoa è più facile anche per gli inesperti, il kayak più maneggevole ma anche più a rischio di ribaltamento. Lasci venti dollari per due ore. Ci sono anche i giubbotti di salvataggio per chi, come me, non sa quasi nuotare.

boya lake lago canada british columbia viaggio

Colori del Boya Lake

boya lake lago canada british columbia canoa

In canoa. Con una della canoe a disposizione di chiunque passi di lì.

Lungo il viaggio verso il lago c’è il Dease Lake. Questo è invece il classico lago da grande nord americano, blu scuro, circondato di foreste e quasi tutto completamente disabitato. Basta prendere una stradina qualunque che scende lungo la riva per godersi la solitudine del luogo.

boya lake lago canada british columbia escursione canoa

boya lake lago canada british columbia blu

Boya Lake, British Columbia, Canada

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.