Gnocchi alla crema di luppolo selvatico e pistacchi

ricetta gnocchi di patate con crema di luppolo selvatico e pistacchi

Ovvero:

Gnocchi di patate con erbe di dubbia provenienza

Il luppolo selvatico si raccogli in quasi tutta la primavera. Da non confondere con l’asparagina, ha un sapore di… erba! Un’erba comunque piuttosto saporita. Le ricette in genere si esauriscono con una frittata o qualcosa di più. Perché non farne degli gnocchi di patate?

Dove lo si trova? in genere in mezzo ai rovi, oppure vicino ai canali, in genere dove non c’è l’erba alta. È difficile trovarne tanto tutto insieme, per cui conviene fare una bella e lunga passeggiata per raccoglierne a sufficienza.

Quando ho pensato a come arricchire il luppolo selvatico e in dspensa ho visto i pistacchi, non ho avuto dubbi: sono entrambi molto verdi, mettiamoli insieme. Il titolo della ricetta potrebbe essere anche Gnocchi molto verdi.

Ingredienti:

– Luppolo selvatico

– Patate

– Farina (io ho usato grano tenero tipo 2)

– Pistacchi tostati non salati

– Olio

– Uovo

– Pepe bianco (ma anche di un altro colore)

Ricetta gnocchi alla crema di luppolo selvatico e pistacchi

Per gli gnocchi, rimando alla mia “ricetta perfetta“.

Per il pesto di luppolo selvatico: cuocere il luppolo al vapore, poi passare al minipimer con i pistacchi, olio abbondante e pepe bianco.

Mentre gli gnocchi di patate cuociono, tenere il pesto in una padella al caldo in modo da versare gli gnocchi mano a mano che vengono pronti e non fare raffreddare niente. Buon appetito. Verde.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.