Libro: diario di viaggio in Norvegia

Libro di viaggio in Norvegia

libro di viaggio in norvegia

Un libro di viaggio sul grande nord, un diario sulla strada. Oltre alla Norvegia, ho girovagato tra Groenlandia e Canada, Islanda e Isole Faroe, Scozia e Lapponia, fino in Siberia, nella penisola della Kamchatka.

La Norvegia l’ho percorsa in auto, dalle Isole Lofoten a Capo Nord, in una estate calda e luminosa, a parte un giorno, sul mare del nord, navigando nel temporale a caccia di balene. Come spesso nel grande nord, non c’è un luogo turistico privilegiato rispetto a qualunque altro angolo. In queste regioni artiche il cielo e le luci cambiano sempre con poco preavviso, lo stesso luogo non è mai uguale anche se lo si visita tutti i giorni. È la magia del grande nord, e la Norvegia entra in questo mondo a pieno titolo.

Strade che costeggiano i fiordi, mentre le nuvole che rovesciavano pioggia fino a pochi istanti prima di colpo rivelano un arcobaleno che fa capolino su una prateria bagnata. Questa è la Norvegia. Ma anche il mare scuro, livido di pioggia, che improvvisamente, il giorno dopo, è un tappeto blu circondato di montagne con le cime ancora innevate. La strada verso nord si snoda attraverso villaggi di poche case e palafitte, di legno verniciato. Il rosso è il loro colore preferito.

Nel mio libro ho cercato di raccogliere le sensazioni di quella strada, di una giornata sul mare, di un trekking dal sentiero fastidioso che poi apre il paesaggio perfetto che domine le isole Lofoten, delle voci del mare e dei suoi gorgoglii e delle sue correnti indomite. Voci di storie e di avventure, di esploratori che da lì sono partiti verso l’ignoto, alla scoperta del Polo Nord.

Nel viaggiare in Norvegia è facile farsi sorprendere, e basta poca immaginazione per sentire ancora le storie e le leggende delle terre artiche. Su Capo Nord avevo sentito racconti di un luogo troppo turistico e banale. Certo, non è la scogliera selvaggia come certi angoli dell’Islanda o delle Isole Faroe, ma la via li finisce. Una strada che percorre foreste e fiordi per oltre un migliaio di chilometri, e che lì si ferma, di fronte al mare. Se non ci si accontenta, si può sempre proseguire, accettare la sfida e calare una barca sull’acqua, come fece Nansen con la sua Fram. Da Capo Nord, se si fissa l’orizzonte a lungo, si può immaginare di vederlo spuntare ancora, da qualche parte là in fondo, all’orizzonte, in quella distesa blu.

La Norvegia è uno dei capitoli del mio libro “Racconti da Grande Nord. Viaggio alle alte latitudini”. Non è una guida di viaggio, ma può dare spunti per un itinerario di viaggio nel nord del Paese.

Il libro è edito dalla casa editrice Polaris: https://www.polariseditore.it/prodotto/racconti-dal-grande-nord/

Norvegia: Libri di viaggio

Tra i libri di narrativa di viaggio sulla Norvegia, vorrei citarne qualcuno:

– Sempre edito da Polaris: Dalla A alla Å. Norvegia: istruzioni per l’uso, di Camilla Bonetti.

– Svalbard. A vela nell’arcipelago di ghiaccio, di Laura Canepuccia. Un racconto dalle isole più a nord, verso il Polo!

– Il vento dei fiordi. In bicicletta da Venezia a Capo Nord sulla rotta del baccalà, di Alberto Fiorin.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.