Risotto alla arancia con mandorle caramellate e crema di porri

ricetta risotto alla arancia mandorle caramellate crema di porri e aneto impiattato

La ricetta dell’anno!

Uno dei risotti più gustosi che abbia mai cucinato, da sbrodolarsi sulla barba e leccare pentola e piatto. Io ho fatto tutte e tre le cose, nell’ordine scritto. Non ho trovato in rete nessuna ricetta per queste mandorle caramellate, ma ho provato lo stesso ed è stato l’ingrediente vincente, insieme alla crema di porri.

Ingredienti:

– Riso

– Vino bianco

– Arance

– Limone

– Mandorle tostate

– Porri

– Parmigiano

– Olio

– Aneto

Ricetta per le mandorle caramellate:

Se le mandorle non sono già tostate, farle tostare in padella a fuoco basso continuando a girare finché diventano leggermente scure.

In una padella, scaldare le mandorle e aggiungere il succo di arancia (quanto non so dirlo, perché dipende da quanto è grossa l’arancia e quante sono le mandorle. Comunque circa mezza o una arancia per due/tre persone). Spegnere quando il succo di arancia si rapprende.

Ricetta per la crema di porri e aneto:

Tagliare il porro e soffriggerlo con olio. Durane la cottura, potete spruzzare un po’ di grappa.

Quando è cotto, frullare al minipimer e aggiungere un po’ di aneto.

Ricetta per il risotto all’arancia:

Non fare il soffritto. Deve essere molto delicato e risaltare l’arancia.

Saltare il risotto velocemente con olio, poi aggiugere abbondante vino bianco e sfumare.

Aggiungere acqua bollente (non ho utilizzato il brodo per lo stesso motivo del soffritto) e il succo di arancia (conservandone un po’ per la mantecatura).

Cuocere come un normale risotto.

Quando quasi pronto, aggiungere il parmigiano e una piccola dose di succo di arancia avanzato, mescolare e coprire.

Lasciare riposare e intanto riscaldare la crema di porri.

Impiattare il risotto, aggiungere le mandorle caramellate e la crema di porri.

Ecco una soggettiva, scattata sfuggevolmente prima di avere divorato il risotto:

ricetta risotto alla arancia mandorle caramellate crema di porri e aneto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.